sabato 5 novembre 2016

Leszek Kolakowski, Presenza del mito. L’arte organizza le percezioni del male e del caos, le raccoglie in un’intepretazione della vita, in modo tale che la presenza del male e del caos diventi la possibilità della mia iniziativa nei confronti del mondo, che a sua volta implica un suo bene e un suo male.

L’arte è un modo di perdonare al mondo il suo male e il suo caos. 
Perdonare non significa affatto conciliarsi con il male, né rinunciare a combatterlo. 
Non significa nemmeno giustificarlo […] L’arte organizza le percezioni del male e del caos, 
le raccoglie in un’intepretazione della vita, in modo tale che la presenza del male e del caos diventi la possibilità della mia iniziativa nei confronti del mondo, che a sua volta implica un suo bene e un suo male.
Leszek Kolakowski, Presenza del mito, Bologna, Il Mulino 1992, p. 66

Elenco blog personale