mercoledì 5 luglio 2017

Sigmund Freud. Così come si alimentano i dolori dando loro importanza nello stesso modo questi scompaiono quando se ne distoglie l'attenzione e se ne riduce l’importanza che gli attribuiamo


Così come si alimentano i dolori dando loro importanza nello stesso modo questi scompaiono quando se ne distoglie l'attenzione e se ne riduce l’importanza che gli attribuiamo
Sigmund Freud

Se nutriamo odio verso qualcuno, è perchè odiamo in lui qualcosa che è in noi. 
Quel che non è in noi non riesce a darci emozioni
Hermann Hesse

Ciò a cui opponi resistenza persiste. 
Ciò che accetti può essere cambiato
Carl Gustav Jung

Quello che tu resisti in realtà persiste 
e quello che invece accetti scompare
Neale Donald Walsh

Contrastate il male che vi viene fatto ma non odiatene l'autore, 
non lasciatevi trascinare contro di lui, 
non cercate di vendicarvi. È questa la vera saggezza. 
Tenzin Gyatso, XIV Dalai Lama

Valentina Cabboi:
È vero! Quando accetti un qualcosa si dissolve...


Confermo anch'io. Quello che non possiamo cambiare dobbiamo accettarlo ed ecco che una volta accettato si dissolve...come neve al sole...



Desistere dal resistere...:) non e' perdere carattere...ma solo accettazione di se' e dei propri limiti... Nel senso che non si può insistere a negare qualcosa a cui accettazione porterebbe serenità...

Elenco blog personale