domenica 2 febbraio 2014

La prima volta che m'inganni la colpa è tua, ma la seconda volta la colpa è mia.


Spergiuri d'amore

Lo spergiuro nel mondo antico era considerato una delle più gravi colpe di cui l'uomo potesse macchiarsi, tranne in un caso, in amore. Già Esiodo (VII sec. a.C.) nel 'Catalogo delle donne' afferma che venne reso immune da pena 'il giuramento riguardante le opere furtive di Cipride' e questo concetto divenne proverbiale sia nella cultura greca che in quella latina...

Ha giurato Callignoto a Ionide che non avrà nessun altro,
né uomo né donna, più caro di lei; l'ha giurato.
Ma è vero quello che dicono, che i giuramenti d'amore
non arrivano mai all'orecchio degli immortali.
Callimaco, Antologia Palatina, V, 6, 1-4

Sacra notte e tu lampada,
qui davanti a voi, soli testimoni,
giurammo noi due: egli di amarmi sempre
ed io di non lasciarlo mai. Voi due soltanto
conoscete il nostro patto.
Ma ora egli dice: 'Tali giuramenti
sono scritti sull'acqua'. Già; e tu lampada
lo vedi in altre braccia."
Meleagro, Antologia Palatina, V, 8

La mia donna dice di non voler fare l'amore con altri,
se non con me, neppure con Giove, se la corteggiasse.
Dice così; ma quel che la donna dice all'amante folle di passione
bisogna scriverlo sul vento, sull'acqua che scorre veloce.
Catullo, LXX

(...) i venti rendono vani gli spergiuri degli amanti portandoli per le terre e sulla superficie del mare.
Tibullo, C.T., I, 4, 21-22

La prima volta che m'inganni la colpa è tua, ma la seconda volta la colpa è mia.
Proverbio arabo

Giove dall'alto sorride degli spergiuri degli amanti e
lascia che i venti di Eolo se li portino via  senza effetto.
Ovidio, Ars amatoria, I, 633-634







Elenco blog personale