lunedì 30 luglio 2012

Massimo Bisotti. Degli amori mancati per un soffio non ne parla mai nessuno. Nessuno capisce che non sempre si continua a vivere come prima se pure il proiettile ti schiva e cambia traiettoria, che ciò che ferisce a volte non è mai accaduto, non sempre è il prodotto di una fine. È solo troppo difficile da raccontare per essere credibile e così diventa un segreto che muore con te


“Dalla mente non si cancella niente ma quando parlo della parola dimenticare io non intendo cancellare. Finché provi a cancellare non hai dimenticato. Fin quando perdi il sonno per qualcuno non l’hai dimenticato. Fin quando hai bisogno di fuggire, di non vedere, di evitare non hai dimenticato. Dimenticare per me è solo smettere di stare male per certi ricordi. Guardarli in faccia, sorridere, essere grati alla vita anche per le tristi reazioni di alcune emozioni che si trasformano in tempeste. Preferirò sempre lasciare un posto che non è più mio piuttosto che non averlo abitato mai.”
Massimo Bisotti


A volte perdere quello che si voleva salvare può essere la vera salvezza.
Massimo Bisotti


Degli amori mancati per un soffio non ne parla mai nessuno. Nessuno capisce che non sempre si continua a vivere come prima se pure il proiettile ti schiva e cambia traiettoria, che ciò che ferisce a volte non è mai accaduto, non sempre è il prodotto di una fine. È solo troppo difficile da raccontare per essere credibile e così diventa un segreto che muore con te.
Massimo Bisotti, "Un anno per un giorno"

L’errore più grande che commettiamo è quello di credere che una persona che si è comportata male in passato con noi cambierà, che con noi sarà diverso e invece si comporterà esattamente allo stesso modo. I dettagli sono già presenti all’origine delle cose, li ignoriamo volutamente, si confermano pian piano ed esplodono alla fine con devasti nucleari per le nostre cellule. 
Massimo Bisotti



Ancora non mi capacito di come la nostra mente condizioni in maniera così ferrea le nostre scelte, e anni dopo ci si renda conto che voler salvare quello che si era perso, era solo una grossa sciocchezzaQuesto condizionamento mi fa sentire come se stessi guidando la mia moto, ma andassi dove vuole lei ...


Athena Fo Non sono d'accordo...si può cambiare, soprattutto quando si capisce dov'è lo sbaglio...e dipende dal grado di importanza e di maturità della persona.


Sai una cosa? Diffido sempre di quelli dall’innamoramento facile. Quelli che hanno amato mille volte, sofferto mille volte e poi con un colpo di spugna sono passati alla scena successiva dimenticando tutte le emozioni. Quelli senza memoria. Si ama poche volte nella vita davvero profondamente e siccome un grande sentimento mette radici ovunque è difficile estirparlo con facilità. Le fini rivelano gli inizi. Dal modo in cui le persone gestiscono la fine di un amore puoi percepire qualcosa del modo in cui ameranno.
Massimo Bisotti


Perché spesso tornare a casa vuol dire rientrare dentro sé dopo essere stati troppo a lungo fuori da se stessi
Massimo Bisotti. La luna blu


Questa storia del silenzio d'oro non mi ha mai un granché convinto, semmai d'argento, prezioso a metà. Ci sono silenzi importanti che svelano emozioni cosmiche, silenzi che suonano meglio senza l'interruzione di un suono, silenzi più violenti degli schiaffi delle parole e silenzi che tacciono perché più semplicemente non hanno nulla da dire. 
Massimo Bisotti


I veri addii scattano nella mente, sono silenziosi. Sono i più veri, i più pericolosi
Sono quelli che tieni per te, e puoi anche continuare a sentirla una persona... 
Non ti avrà più se l'avrai salutata dentro.
Massimo Bisotti


Dopo che la vita ti ha dato molti schiaffi devi riabituarti anche a un tocco delicato
Massimo Bisotti


Quando entri nella vita di qualcuno dovresti farlo in punta di piedi, senza forzare le serrature. Chiedendo permesso, come quando entri in una casa non tua. I buoni sentimenti sono educati dal cuore. Non puoi prenderti niente senza il consenso dell'anima, senza il giusto momento, niente se non conosci i posti dei vecchi tormenti, delle cose fragili, delle paure fantasma, niente senza sapere lo spazio che ancora c'è per te e non per una qualsiasi storia. Se quella vita può davvero diventare la tua casa te ne accorgerai da una piccola finestra. Se qualcuno sta aspettando proprio te quella finestra non la chiude mai e tu non te ne andrai.
Massimo Bisotti



Purtroppo c'è chi entra nella tua vita come un tornado senza chiedere il permesso e ti rovina tutto quello per cui hai vissuto fino a quel momento semplicemente per il fatto che non è una persona sana, corretta, responsabile delle proprie azioni pensando che tutto sia lecito.




Esistono anche persone che spalancano le porte, che ti trascinano, che le chiudono è ti tengono infine in gabbia... [...] 




 io ho aperto la mia porta ma purtroppo è entrata gente falsa..sto pensato di chiuderla bene a chiave ora




chiudi la porta, ma lascia sempre aperta la finestra ;-))




grazie del consiglio.... così prima guarderò in faccia chi sta per entrare?





Rispetto, prima parola da usare sempre del vocabolario della vita a confronto con il nostro prossimo. 

Ma per esserlo profondamente, dobbiamo sentirci veramente forti di noi stessi.E convinti. Poiché chi non lo sarà, imprecherà senza dare altro che un suono, e non un senso, alle parole che la sua bocca emetterà. Ed il suono, inevitabilmente, si perderà nel vento. Mentre, il senso, resterà perennemente impresso nella roccia.

Gli aforismi dei filosofi














Elenco blog personale