mercoledì 25 luglio 2012

Antropomorfismo. (dal greco Anthropos, "essere umano"; morphe, "forma") è l'attribuzione di forma umana o qualità a quello che non è umana

Antropomorfismo

Antropomorfismo (dal greco Anthropos, "essere umano"; morphe, "forma") è l'attribuzione di forma umana o qualità a quello che non è umana.
Nella storia della religione, antropomorfismo si riferisce alla rappresentazione di Dio in un'immagine umana, con la forma del corpo umano e le emozioni, come ad esempio la gelosia, ira, o di amore.
Considerando che la mitologia è esclusivamente interessato a divinità antropomorfe, altri religiosi pensiero sostiene che non è opportuno considerare uno onnipotente, onnipresente Dio come uomo.
Per parlare di Dio, tuttavia, metaforico lingua deve essere impiegato.
In filosofia e teologia, apparentemente antropomorfe di lingua e di concetti sono utilizzati perché è impossibile pensare di Dio, senza attribuire a lui alcuni tratti umani.
Nella Bibbia, ad esempio, Dio è dotato di caratteristiche fisiche e le emozioni umane, ma allo stesso tempo egli è inteso per essere trascendente.
In arte e letteratura, antropomorfismo è la rappresentazione di oggetti naturali, come ad esempio degli animali o delle piante, come parlare, ragionamento, sentient, humanlike esseri.
La prima critica di antropomorfismo in Occidente è stata presentata da Senofane, un filosofo greco del 5 ° secolo aC.
Senofane osservato che, mentre la etiopi rappresentata come gli dei dalla pelle scura, la northerners in Tracia raffigurata la divinità con capelli rossi e occhi blu.
Egli ha concluso che antropomorfe rappresentanze degli dei rivelano sempre di più sulla esseri umani che li rendono più che palesano sulla divina.
Il filosofo greco Platone altresì si oppone ad una rappresentazione umana degli dei; nel dialogo La Repubblica, egli oppone in particolare l'attribuzione di carenze umane di esseri divini.
Sia Senofane e Platone hanno voluto purificare la religione eliminando gli elementi che essi considerato primitivi.
Nel XIX secolo filosofo tedesco  Hegel ha dichiarato che la religione greco antropomorfe rappresentato un miglioramento rispetto al culto delle divinità a forma di animali, una pratica chiamata theriomorphism (greco Therion, "animale"; morphe, "forma").
Hegel ha anche sostenuto che il cristianesimo ha introdotto il concetto di antropomorfismo alla maturità insistendo non solo che Dio ha assunto una forma umana, ma anche che Gesù Cristo sia una persona pienamente umana e pienamente divina.
Poiché il cristianesimo riprende l'umanità nella natura stessa della divinità, è stato accusato di antropomorfismo sia dalla religione ebraica che dai pensatori islamici.

Elenco blog personale