mercoledì 18 gennaio 2012

Oscar Wilde. Ogni impulso che soffochiamo ci avvelena l’esistenza.


Il 16 ottobre 1854 nasce a Dublino Oscar Wilde, poeta, scrittore e drammaturgo irlandese. 
Molti i capolavori che lascerà in eredità, tra cui l'impressionante "Ritratto di Dorian Grey" e una conturbante "Salomè".
Nel 1895, al culmine del successo, Wilde viene giudicato dalla Central Criminal Court di Londra colpevole di sodomia e condannato a due anni di carcere e lavori forzati, il massimo della pena prevista per questo reato. E' messo al lavoro 6 ore al giorno ad un mulino a ruota, dorme senza materasso, conosce fame, insonnia, malattia e violenze. Da questa drammatica esperienza, che segna profondamente la sua vita, nascerà "De Profundis", una lunga lettera che Wilde scrive al suo compagno Alfred Douglas proprio durante il periodo della carcerazione.
Morirà solo e povero pochi anni dopo all'età di 46 anni.

Buon anniversario dolce geniale Oscar, artista martire.


La sicurezza della società sta nell'abitudine e nell'istinto incosciente, e la base della stabilità della società è l'assenza completa di qualsiasi tipo di intelligenza tra i suoi membri. La grande maggioranza delle persone che è pienamente consapevole di questo, si allinea naturalmente dalla parte di quello splendido sistema che la eleva alla dignità di macchine, e infierisce così selvaggiamente contro l'intrusione della facoltà intellettuale in qualsiasi questione che riguardi la vita, da far venire la tentazione di definire l'uomo come un animale razionale che perde sempre la sua calma quando è chiamato ad agire in accordo con i dettati della ragione.
Oscar Wilde


Viviamo in un’epoca di superlavoro e di sottocultura; un’epoca in cui le persone sono talmente laboriose da diventare completamente stupide. E, sebbene possa sembrare duro a dirsi, non posso fare a meno di dire che gente del genere merita la sua sorte. Il metodo sicuro per non sapere niente della vita è cercare di rendersi utili.
Oscar Wilde, Il critico come artista


Mai discutere con un idiota. 
Ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza
Oscar Wilde

Se una persona mi piace molto, non dico mai il suo nome ad altri: sarebbe come cederne una parte.
Oscar Wilde

Sii Te Stesso. 
Tutti gli altri sono già occupati.
Oscar Wilde

Ogni impulso che soffochiamo ci avvelena l’esistenza
Oscar Wilde

Troppo spesso la vita vera è quella che non viviamo.
Oscar Wilde

Alcuni portano felicità ovunque vadano.
Altri quando se ne vanno.
Oscar Wilde

Perdona sempre i tuoi nemici.
Nulla li fa arrabbiare di più.
Oscar Wilde

Nulla è più provocante della calma e della cortesia
Oscar Wilde

Ci sono persone che sanno tutto,
e purtroppo è tutto quello che sanno
Oscar Wilde

L’esperienza è il tipo di insegnante più difficile.
Prima ti fa l’esame, poi ti spiega la lezione
Oscar Wilde

Le persone stupide, specialmente quelle rese tali dall'educazione, sono piene di opinioni e non ne comprendono una.
Oscar Wilde


Sono fin troppo consapevole del fatto che si vive in un'epoca in cui solo gli ottusi sono presi sul serio, e io VIVO NEL TERRORE DI NON ESSERE FRAINTESO
Oscar Wilde



"Quando tutti pensano allo stesso modo, e perchè nessuno sta pensando"
Walter Lippmann

Gran parte delle persone sono altre persone,
i loro pensieri sono costituiti da opinioni altrui,
la loro vita è un'imitazione, le loro passioni sono citazioni.
Oscar Wilde



Dietro ogni cosa squisita c'è sempre qualcosa di tragico.
Oscar Wilde


Le sole persone con le quali ora mi interesserebbe di trovarmi sono gli artisti e coloro che hanno sofferto: quelli che sanno cosa sia la bellezza, e quelli che sanno cosa sia il dolore: nessun altro mi interessa.
Oscar Wilde


Gli attori sono esseri fortunati; possono scegliere tra tragedia o commedia, tra soffrire o gioire, ridere o piangere. Nella vita reale questo non accade: la maggior parte di noi è costretta a recitare una parte senza averne i requisiti adatti. Ai Guildenstern tocca la parte di Amleto e Amleto deve far ridere come se fosse il principe Hal. Il mondo è un palcoscenico, ma i ruoli sono mal distribuiti.
Oscar Wilde. Il delitto di Lord Arthur Savile

So che quando una commedia è troppo lunga gli spettatori si stancano. La mia tragedia è durata fin troppo a lungo; il suo culmine è già stato superato; la sua fine è ignobile; e sono perfettamente consapevole che quando la sua fine arriverà, io tornerò come un ospite gradito a un mondo che non mi desidera.
Oscar Wilde, da una lettera a Robert Ross dal carcere di Reading


Io non voglio cancellare il mio passato perchè nel bene o nel male mi ha reso quello che sono oggi. Anzi ringrazio chi mi ha fatto scoprire l’amore e il dolore, chi mi ha amato e usato, chi mi ha detto ti voglio bene credendoci e chi invece l’ha fatto solo per i suoi sporchi comodi. Io ringrazio me stesso per aver trovato sempre la forza di rialzarmi e andare avanti, sempre.
Oscar Wilde

Quando viaggio mi piace avere qualcosa di interessante da leggere,
per questo porto sempre con me il mio diario. 
Oscar Wilde

La memoria è il diario che ciascuno di noi porta sempre con sé
Oscar Wilde

La sola persona al mondo che vorrei conoscere realmente, sono io.
Ma per il momento non ne vedo la possibilità.
Oscar Wilde

L'uomo può sopportare le disgrazie quando esse sono accidentali e vengono dal di fuori,
ma soffrire per le proprie colpe è l'incubo della vita.
Oscar Wilde

Molto è dato a pochi, e poco è dato a molti.
L'ingiustizia si è divisa il mondo e niente è distribuito equamente tranne il dolore.
Oscar Wilde

Taluni parlano della sofferenza come di un mistero.
In realtà essa è una rivelazione.
Si discerne ciò che non si è mai stati capaci a discernere.
Si affronta l'intero corso della storia da un punto di vista differente.
Dietro alla Gioia e al Riso può esservi un temperamento rozzo, duro e insensibile.
Ma dietro al Dolore vi è sempre il Dolore.
La Sofferenza non porta maschera, al contrario del Piacere.
Nessuna verità è paragonabile al Dolore.
Vi sono momenti in cui il Dolore mi appare come l'unica verità.
Altre cose possono essere illusioni dell'occhio o degli appetiti,
fatte per accecare quello o nauseare questi, ma dal Dolore sono stati creati i mondi, 
e alla nascita di un bimbo o di una stella assiste la sofferenza.
Oscar Wilde




questo Wilde è un pò buddhista!
"Vi sono momenti in cui il Dolore mi appare come l'unica verità."
La realtà della sofferenza.meraviglioso


"L'intelletto è per sua natura una forma di esagerazione e distrugge l'armonia di qualsiasi volto.
Appena uno si mette a PENSARE, diventa tutto naso o tutta fronte, o qualche cosa di orribile.
Guarda gli uomini che hanno avuto successo in una qualsiasi delle professioni dotte.
Non fanno perfettamente schifo? Eccetto che nella Chiesa, naturalmente; ma nella Chiesa non pensano. A ottant'anni un vescovo continua a dire quello che gli hanno insegnato a dire quando ne aveva diciotto, e naturalmente ne deriva che mantiene un aspetto assolutamente delizioso."
Il ritratto di Dorian Gray


Ho la sensazione di aver dato tutta la mia anima a qualcuno che la usa come se fosse un fiore da mettere all’occhiello, una piccola decorazione per gratificare la sua vanità, un ornamento per un giorno d’estate.|
Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray


Essere naturali è una posa difficilissima da mantenere
Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray


Il valore di un'idea è assolutamente indipendente dalla sincerità dell'uomo che la enuncia;
anzi è probabile che quanto meno l'uomo è sincero tanto più sia intelligente l'idea.
Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray

Ognuno di noi riunisce il sé il cielo e l'inferno
Oscar Wilde. Il ritratto di Dorian Gray



"Che cosa mi dite dell'arte?" ella chiese.
"È una malattia"
"L'amore?"
"Un'illusione".
"La religione?"
"L'alternativa elegante alla fede".
"Siete uno scettico".
"Mai! Lo scetticismo è il principio della fede".
"Che cosa siete?"
"Definire è limitare".
"Datemi un filo".
"I fili si spezzano. Vi perdereste nel labirinto".
"Mi confondete. Parliamo di qualcun altro".
Oscar Wilde. Il ritratto di Dorian Gray


Oggi non approvo e non disapprovo più niente. È un atteggiamento stupido nei confronti della vita: non veniamo messi al mondo per sciorinare i nostri pregiudizi morali. Non tengo in alcun conto cosa dice la gente comune e non giudico mai cosa fanno le persone che mi piacciono. Se una personalità mi affascina, qualsiasi forma di espressione essa scelga è incantevole.
Oscar Wilde, “Il ritratto di Dorian Gray”

Lo scopo della vita è sviluppare noi stessi.
Ognuno di noi è al mondo per realizzare perfettamente sé stesso
Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray


La gente ama molto dare quello che avrebbe più bisogno di ricevere;
è quello che io chiamo un abisso di generosità.
Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray

Lo scopo della vita è lo sviluppo di noi stessi.
La perfetta realizzazione della nostra natura:
questa è la ragione della nostra esistenza.
Oggi l'uomo ha paura di sé.
Ha dimenticato il più elevato di tutti i doveri,
... il dovere che ciascuno di noi ha nei confronti di se stesso. 
Naturalmente è caritatevole, 
dà da mangiare agli affamati e veste i mendicanti, 
ma la sua anima langue ed è nuda. 
Il coraggio ha abbandonato la nostra specie, 
o forse non lo abbiamo mai realmente avuto. 
Il TIMORE della società, che è il fondamento della MORALE, 
il TERRORE di Dio, che è il segreto della RELIGIONE, 
sono le due cose che ci governano. 
Oscar Wilde. Il ritratto di Dorian Gray

Ognuno vive la propria vita e paga il proprio prezzo per viverla.
Il guaio è che molto spesso si paga per un unico errore.
Anzi, non si finisce mai di pagare.
Nei suoi rapporti con gli uomini, il destino non chiude mai i conti. 
Oscar Wilde. Il ritratto di Dorian Gray

"Non esistono buone influenze, signor Gray: ogni influenza è immorale... per lo meno dal punto di vista scientifico."
"Perché?"
"Perché influenzare qualcuno significa dargli la propria anima. Egli non pensa più i suoi naturali pensieri, non arde più delle sue naturali passioni, non ha più le sua naturali virtù. I suoi peccati, se pure vi è qualche cosa che si può chiamare peccato, sono di accatto. Egli diventa l'eco della musica suonata da un altro, l'attore di una parte che non è stata scritta per lui. Lo scopo della vita è lo sviluppo di noi stessi, la perfetta attuazione della nostra natura: è questa la ragion d'essere di ognuno di noiOggi gli uomini hanno paura di sé, hanno dimenticato il più alto di tutti i doveri, quello che abbiamo verso noi stessi. Naturalmente sono caritatevoli, nutrono chi ha fame e vestono gli ignudi. Ma la loro anima muore di inedia e di freddo. Il coraggio ha abbandonato la nostra razza, o forse non lo abbiamo mai realmente avuto. Il terrore della società, che è la base della morale, il terrore di Dio, che è il segreto della religione: ecco le due leggi che ci dominano.
Oscar Wilde, Il Ritratto di Dorian Gray


Ogni impulso che ci sforziamo di soffocare cova nella mente e ci avvelena...
L'unico modo per sbarazzarsi della tentazione è cedervi.
Oscar Wilde

Noi siamo puniti delle inibizioni che ci imponiamo, ogni impulso che cerchiamo di soffocare fermenta nella nostra anima e ci intossica. Il corpo pecca, ma una volta che ha peccato ha superato la sua colpa perchè l'azione è una forma di purificazione: nulla più rimane se non il ricordo di un piacere o la voluttà di un rimpianto.
L'unico modo per liberarsi di una tentazione è di abbandonarvisi
Resistete, e la vostra anima si ammalerà di nostalgia per le cose che si è vietata, di desiderio per ciò che le sue stesse mostruose leggi hanno reso mostruoso e illecito. E’ stato detto che i grandi eventi del mondo hanno luogo nella mente. Ed è nella mente, e solo lì, che si commettono anche i grandi peccati dell’umanità.” 
Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray


Solo le persone superficiali impiegano anni per LIBERARSI DA UN'EMOZIONE.
Chi sia padrone di sé può PORRE TERMINE A UNA SOFFERENZA con la stessa facilità con cui INVENTA UN PIACERE.
Non voglio essere in balia delle mie emozioni.
Voglio servirmene, goderle e dominarle.
Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray



CI SONO PIACERI CHE DEVONO RESTARE INESPRESSI, non si può per il proprio EDONISMO sfrenato, passare su chiunque e su qualsiasi cosa. Tipico di Oscar Wilde...........


QUANDO CEDI ALCUNE VOLTE LA TENTAZIONE DIVENTA ANCORA PIÙ FORTE.. io sono per fare questo cosa uno si sente di fare(ovviamente nel senso positivo del termine)....certo bisogna cercare sempre fare le cose senza fare soffrire alle persone e con rispetto e equilibrio (anche se non sempre possibile)....

E‘ la confessione, non il sacerdote, che ci dà l’assoluzione.
Oscar Wilde

Per riacquistare la giovinezza basta solo ripeterne le follie
Oscar Wilde

‎Lo spreco della vita si trova nell'amore che non si è saputo dare, nel potere che non si è saputo utilizzare, nell'egoistica prudenza che ci ha impedito di rischiare e che, evitandoci un dispiacere, ci ha fatto mancare la felicità
Oscar Wilde


Una carta del mondo che non contiene IL PAESE DELL'UTOPIA non è degna nemmeno di uno sguardo, perché non contempla il solo Paese al quale l'Umanità approda di continuo. E quando vi getta l'ancora, la vedetta scorge UN PAESE MIGLIORE e l'Umanità di nuovo fa vela. IL PROGRESSO ALTRO NON E' CHE IL FARSI STORIA DELLE UTOPIE.
Oscar Wilde

Adoro i partiti politici: sono gli unici luoghi rimasti dove la gente non parla di politica
Oscar Wilde


Esistono tre tipi di despota.
C'è il despota che TIRANNEGGIA IL CORPO.
C'è il despota che TIRANNEGGIA L'ANIMA.
C'è il despota che TIRANNEGGIA SIA L'ANIMA CHE IL CORPO.
Il primo viene chiamato RE. Il secondo, PAPA. Il terzo, POPOLO.
Oscar Wilde


Carlo Petrini:
[…] CON LA PAROLA "POPOLO" WILDE INTENDEVA LA "DEMOCRAZIA" come risulta più chiaro in questo altro suo aforisma: 
“QUALSIASI FORMA DI GOVERNO È UN FALLIMENTO: il dispotismo è ingiusto per tutti, incluso il despota che probabilmente era fatto per cose migliori. Le oligarchie sono ingiuste per i molti e le oclocrazie sono ingiuste per i pochi. Una volta si pensava alla democrazia come alla speranza del futuro, ma la DEMOCRAZIA SIGNIFICA SEMPLICEMENTE FAR BASTONARE IL POPOLO DAL POPOLO IN NOME DEL POPOLO. L’ABBIAMO SMASCHERATA”.
[…] Ecco perché oggi diamo il benvenuto alla tecnocrazia. :)


Vi sono esseri del mondo di fuori ingannati dalle illusioni di una vita in continuo moto. 
Volteggiano con la vita e contribuiscono alla sua irrealtà.
Noi che siamo immobili vediamo e comprendiamo.
Vivere è cosa rara al mondo. La maggior parte della gente esiste e nulla più.
Oscar Wilde

Poiché un sognatore è colui che vede la sua strada solo al chiaro di luna, la sua punizione è vedere l'alba prima del resto del mondo
Oscar Wilde

Non porta alcun vantaggio dire a una persona una cosa che non sente come sua e che non può capire
Oscar Wilde

Eppure ognuno uccide la cosa che ama,
tutti lo devono sapere,
c’è chi lo fa con uno sguardo
e chi con le lusinghe,
il codardo può farlo con un bacio,
chi ha coraggio usa la spada!

C’è chi ama troppo poco e chi troppo a lungo,
certi vendono, altri comprano.
C’è chi compie l’atto tra le lacrime
e chi senza un sospiro.
Perché ciascuno uccide l’oggetto del suo amore,
ma non tutti ne muoiono.
Oscar Wilde, La ballata del carcere di Reading

Molti uccidono l’amore da giovani,
altri nella vecchiaia,
c’è chi strangola con mani di lussuria
e chi con quelle dell’oro:
I più pietosi usano il coltello
perchè i morti subito si freddano.

Le donne si difendono attaccando, e i loro attacchi sono fatti di strane e brusche capitolazioni
Oscar Wilde

Il legame di ogni rapporto, sia nel matrimonio sia nell’amicizia, sta nella conversazione.
Oscar Wilde

Se un uomo fa esattamente quello che una donna si aspetta da lui, ella non se ne farà una grande opinione.
Bisognerebbe sempre fare quello che una donna non s’aspetta e dire quello che lei non può capire.
Oscar Wilde


Elenco blog personale