lunedì 30 gennaio 2012

A. Pietrangeli. Manuale di risveglio. Molte delle barriere che subiamo, derivano anche da ricordi di qualche nostra esperienza passata che "secondo noi" non è andata nel modo giusto, ad esempio ci siamo molto giudicati. Questo perfido meccanismo si protrae fino a contenerci completamente e ci tarpa le ali sulle nuove iniziative. Realmente però nessuno tiene un fucile puntato contro di noi. Solo le nostre convinzioni lo fanno.



Molte delle barriere che subiamo, derivano anche da ricordi di qualche nostra esperienza passata che "secondo noi" non è andata nel modo giusto, ad esempio ci siamo molto giudicati. Questo perfido meccanismo si protrae fino a contenerci completamente e ci tarpa le ali sulle nuove iniziative. Realmente però nessuno tiene un fucile puntato contro di noi. Solo le nostre convinzioni lo fanno. Sviscerare allora quel blocco, quell'evento (se esiste) o quel rapporto, ci fa iniziare un allenamento sulla fiducia, sull’affidarci a noi stessi diventando il nostro costante riferimento. Le prove che iniziamo a compiere sono permeate di entusiasmo. Il giusto filtro ci fa fidare di noi stessi e questa è la strada per far diventare la nostra vita un capolavoro. Con la creatività! 
Non appena usciamo dal subire ed entriamo nel fare.
A. Pietrangeli. Manuale di risveglio




Elenco blog personale