martedì 4 febbraio 2014

Rutheford. Un'occhiata alle carte di Dio. Rutheford scoprì che alcune delle particelle alfa con cui bombardava una sottilissima lamina d'oro venivano deflesse ad angoli maggiori di 90 gradi rispetto alla direzione di incidenza. Egli dichiarò, successivamente: Era un fatto altrettanto incredibile di quello che si presenterebbe se, sparando un proiettile da dodici pollici contro un pezzo di stoffa, esso rimbalzasse indietro e vi colpisse

BIZZARRIE QUANTISTICHE
Rutheford scoprì che alcune delle particelle alfa con cui bombardava una sottilissima lamina d'oro venivano deflesse ad angoli maggiori di 90 gradi rispetto alla direzione di incidenza. Egli dichiarò, successivamente: Era un fatto altrettanto incredibile di quello che si presenterebbe se, sparando un proiettile da dodici pollici contro un pezzo di stoffa, esso rimbalzasse indietro e vi colpisse.
Gian Carlo Ghirardi - "Un'occhiata alle carte di Dio"





Elenco blog personale