giovedì 22 marzo 2012

La struttura alare del calabrone, in relazione al suo peso, non è adatta al volo, ma lui non lo sa e vola lo stesso



Secondo alcuni autorevoli testi di tecnica Aeronautica,  il calabrone non può volare a causa della forma e del peso del proprio corpo in rapporto alla superficie alare. Ma il calabrone non lo sa e continua a volare


Igor Sikorsky (ingegnere aeronautico americano di origini ucraine, fondatore della Sikorsky Aircraft Corporation, produttrice di elicotteri) 



Agostino Degas:
Pare in realtà che questa pubblicata sia una frase di I. Sikorsky, un pioniere della costruzione di elicotteri. Effettivamente, come il calabrone, l'elicottero non avrebbe, apparentemente, una struttura adatta al volo e produce portanza grazie alle pale che, girando, creano un ''vortice'' che di fatto risucchia il corpo, lo stesso principio è usato dal calabrone a da altri insetti.




Post più popolari

Post più popolari

Post più popolari