lunedì 28 luglio 2014

L'ambiguo rituale di accoppiamento delle Seppie. I maschi di questi Molluschi Cefalopodi sono soliti sfruttare una particolare forma di mimetismo che consente loro di mostrare i colori sgargianti che impressionano gli esemplari femmine per richiamare la loro attenzione. Sovente la livrea è solo per metà così accesa, perché l’altro lato serve ad evitare la lotta e la contesa con gli altri maschi, grazie a delle tonalità meno intense che imitano le striature delle femmine. Per potersi accoppiare (e solo quello, dal momento che la “tattica dell’imbroglio” non viene utilizzata in altri contesti sociali) inganna i propri conspecifici mediamente circa nel 40% dei casi Risulta quindi evidente come la socialità abbia svolto un ruolo chiave nell’evoluzione cognitiva dei cefalopodi in generale.

L'ambiguo rituale di accoppiamento delle Seppie.
I maschi di questi Molluschi Cefalopodi sono soliti sfruttare una particolare forma di mimetismo che consente loro di mostrare i colori sgargianti che impressionano gli esemplari femmine per richiamare la loro attenzione. Sovente la livrea è solo per metà così accesa, perché l’altro lato serve ad evitare la lotta e la contesa con gli altri maschi, grazie a delle tonalità meno intense che imitano le striature delle femmine. Per potersi accoppiare (e solo quello, dal momento che la “tattica dell’imbroglio” non viene utilizzata in altri contesti sociali) inganna i propri conspecifici mediamente circa nel 40% dei casi
Risulta quindi evidente come la socialità abbia svolto un ruolo chiave nell’evoluzione cognitiva dei cefalopodi in generale.

http://youtu.be/w98M6XQLlYo



Elenco blog personale