domenica 13 luglio 2014

Rivera. Serendipità. E' impossibile cercare ciò che non si sa di non sapere. Pertanto non esiste un modo razionale di fare scoperte. Le scoperte si verificano quando non le si cerca o quando siamo alla ricerca di qualcosa d'altro. Le scoperte ci arrivano trasportate dalle correnti del caso e si tratta "solo" di stare all'erta per avvertire la loro fugace presenza.

SERENDIPITA'

E' impossibile cercare ciò che non si sa di non sapere.
Pertanto non esiste un modo razionale di fare scoperte.
Le scoperte si verificano quando non le si cerca o quando siamo alla ricerca di qualcosa d'altro.
Le scoperte ci arrivano trasportate dalle correnti del caso e si tratta "solo" di stare all'erta per avvertire la loro fugace presenza.
J. A. Rivera, "Tutto quello che Socrate direbbe a Woody Allen"


Dante fa anche capire di essere stato provvidenzialmente condotto, mettendosi allo studio degli autori e dei testi della tradizione della Sapienza, a scoprire tesori di verità, che andavano al di là delle sue aspettative, come "uomo che va cercando argento e fuori de la 'ntenzione trova oro".
Adriano Lanza, Dante e la gnosi




Elenco blog personale