martedì 1 luglio 2014

Rupert Spira. La materia è concepita dal pensiero, ma non è mai un'esperienza diretta. Infatti, benché gli antichi Greci abbiano inventato il concetto di materia oltre duemila anni fa, la scienza non l'ha ancora trovat

È impossibile affrontare dei problemi inesistenti, ed è proprio affrontandoli che diamo loro realtà. I problemi prosperano sull'attenzione che ricevono; anzi, sono fatti di questa attenzione. In assenza di opposizione a quello che "è" in questo momento e di ricerca di quello che "non è" in questo momento, ovvero in assenza dell'attività che costituisce l'io, c'è semplicemente la situazione in atto, indivisa, e qualunque cosa sia necessaria al corpo o alla mente sarà orchestrata dal tutto a vantaggio del tutto.
Rupert Spira

Essenzialmente il desiderio è di due tipi: uno deriva dall'io che cerca felicità e amore negli oggetti, nelle persone e nelle situazioni; l'altro proviene direttamente dal nostro essere, e si esprime e celebra nel mondo delle forme, ovvero negli oggetti, nelle azioni e nelle relazioni. Il primo tipo va verso la felicità e l'amore, il secondo proviene da essi.
Rupert Spira

La materia è concepita dal pensiero, ma non è mai un'esperienza diretta. Infatti, benché gli antichi Greci abbiano inventato il concetto di materia oltre duemila anni fa, la scienza non l'ha ancora trovata.
Rupert Spira





Elenco blog personale