domenica 9 settembre 2012

Legge di Attrazione. Chiedi e Ti Sarà Dato. La Legge d’Attrazione dice: Si attira ciò che è simile a sé

"La materia è energia che si condensa su una bassa vibrazione. Noi tutti siamo un'unica coscienza che sperimenta in modo soggettivo quell'energia. Non esiste una cosa come la morte, la vita è solo un sogno, e noi siamo l'immaginazione di noi stessi".
Bill Hicks

Viviamo in un universo di vibrazioni. Come Einstein osservò una volta, «non accade nulla finché non si  muove qualcosa»; in altre parole, tutto vibra a una specifica frequenza misurabile. Scomponete il mondo della materia in componenti sempre più piccole e vedrete che ciò che appare solido è invece una danza: una danza di particelle e di spazi vuoti. Osservate la più microscopica di queste particelle quantiche, e scoprirete che deriva da una fonte che vibra così rapidamente da rappresentare una sfida per il mondo caratterizzato da elementi finiti. Quest'energia superiore e rapidissima si chiama Energia della Fonte. Voi, così come ogni altro individuo e oggetto, derivate da quella vibrazione e da lì siete giunti nel mondo degli oggetti, dei corpi, delle menti e dell'ego. Proprio l'allontanamento da quell'Energia della Fonte da parte di corpo/mente è responsabile di tutto il nostro mondo di problemi, malattie, carenze e paure. Gli insegnamenti di Abraham, in poche parole, vogliono aiutarvi a tornare, sotto ogni aspetto, alla Fonte che è origine e destinazione ultima di tutto.
Esther e Jerry Hicks, Chiedi e ti sarà dato

Ci sono altri modi oltre alla Meditazione per innalzare la vibrazione, come ascoltare musica che vi ispira, correre in un luogo magnifico, accarezzare il gatto, fare una passeggiata con il cane, eccetera. Queste sono solo alcune delle attività piacevoli che riducono la resistenza e innalzano la vibrazione. Spesso siete più connessi all'Energia della Fonte quando state guidando. Questo è il motivo per cui ci sono relativamente pochi incidenti. Il tragitto, la distrazione dalle preoccupazioni e l'idea di andare in un posto nuovo spesso vi inducono a lasciarvi alle spalle i pensieri angoscianti.
Esther e Jerry Hicks, Chiedi e ti sarà dato


Attrai quello a cui opponi resistenza perché su quello ti concentri insistentemente con le tue emozioni. Per cambiare qualcosa devi entrare dentro di te ed emettere un nuovo segnale con i tuoi pensieri e le tue sensazioni. Non puoi evitare che il mondo si concentri sulle cose negative. Ma se focalizzi la tua attenzione sugli eventi negativi del mondo, non solo li amplifichi, ma introduci altre cose negative nella tua vita.

Tu avrai ciò di cui parli. Se continui a dire che odi il tuo lavoro, lo perderai. Se continui a dire che odi il tuo corpo, il tuo corpo potrà ammalarsi. Se continui a dire che non puoi sopportare la tua auto, la tua auto può essere rubata o guastarsi. Se continui a dire che sei in banca rotta, sai una cosa? Sarai sempre al verde. Se continui a dire che non ti puoi fidare degli uomini o delle amiche, troverai sempre qualcuno nella tua vita che ti farà male o che ti tradirà. Se continui a dire che non riesci a trovare qualcuno da amare o che creda in te, i tuoi pensieri attireranno molte esperienze che confermeranno le tue convinzioni. Sei tu che attiri la tua negatività e la crei: sei antipatico e aspetti che la gente sia carina con te? Fai in modo che i tuoi pensieri e le tue conversazioni siano positive e conservale con fede, speranza, amore e azione. 

Secondo la legge del Yin-Yang gli opposti si attraggono soltanto per compensarsi nella misura in cui uno sa rispecchiarsi e riconoscere il proprio vuoto limiti o mancanza nell'altro allora ci si supererà e le energie opposti diventano positive; qualora non ci sia questa consapevolezza, l'attrazione dell'opposto non sarà altro che distruggerti perché ci si cancella a vicenda, la negatività si moltiplica e ci si chiude alla verità positiva di se stessi.


Ogni desiderio corrisponde a due: ciò che si vuole e ciò che non si vuole.
Ogni desiderio in verità ne rappresenta due: quello che desideri e la mancanza di esso.
Spesso, anche quando credi di pensare a ciò che desideri, in realtà stai pensando al suo esatto opposto.
Jerry e Esther Hicks. La Legge dell'Attrazione e le Relazioni Affettive


Voglio, non voglio, mi è indifferente.
Tre modalità che procurano sofferenza:spesso non possiamo avere ciò che vogliamo o a causa dell'impermanenza lo perdiamoaltrettanto spesso siamo costretti a stare con ciò che non vogliamo o che ci è indifferente.  Solo sviluppando un po' di equanimità possiamo salvarci...



si dice: quando Dio realizza i tuoi sogni, forse, ti sta punendo.
A volte sprechiamo anni ad essere insoddisfatti e ci torturiamo per ciò  che non abbiamo e poi quando il nostro sogno si realizza.......ci accorgiamo che stavamo meglio prima...succede!



Quando pensi a qualcosa che vuoi, inconsciamente hai paura di non ottenerlo, e pensi anche alla sua mancanza, in questo senso ogni desiderio è doppio





se tu vuoi qualcosa,desideri qualcosa, sperimenti anche l'assenza di quella cosa, nel senso che alcune persone sono focalizzate sull'aspetto di avere quella cosa anche immaginativo e sono positive, altre persone sono focalizzate che non hanno quella cosa e sono tristi.. tutte e due desiderano la stessa cosa e tutti e due ancora non l'hanno materialmente, ma il piano mentale del desiderio è opposto.. ^^ :P fantastici libri i loro..


Posso contare davvero sulla Legge d’Attrazione?
La Legge d’Attrazione dice: Si attira ciò che è simile a sé.
L’uomo non attrae quello che desidera, ma quello che è.
La Legge d’Attrazione vi trasmette sempre l’essenza dei vostri pensieri. Senza eccezioni. Ottenete ciò a cui pensate, che lo vogliate o no. Con il tempo e la pratica, imparerete che la Legge d’Attrazione è sempre coerente. Non vi imbroglia mai. Non vi confonde, perché risponde precisamente alla vibrazione che state trasmettendo.
Ma per molti la confusione nasce dal fatto che offrono vibrazioni inconsapevolmente. Sanno di avere un desiderio che va in una direzione precisa, e sanno che tale desiderio non si è ancora realizzato, ma spesso non si accorgono di indirizzare la maggior parte dei loro pensieri all’opposto del desiderio.
Quando avrete compreso che il vostro Sistema di Guida Emotivo, non emetterete mai più delle vibrazioni in modo involontario. E con il tempo, acquisirete nei confronti delle vostre preziose emozioni una tale sensibilità che saprete, in ogni dato istante, se il pensiero su cui vi state soffermando ci sta portando verso ciò che desiderate o nella direzione opposta.
Imparerete a trovare la strada, tramite i sentimenti, verso l’oggetto dei vostri desideri, in tutti i campi.
La base del vostro mondo è il Benessere. Potete permetterlo o no, ma il suo fondamento è proprio il Benessere. La Legge d’Attrazione dice: Si attira ciò che è simile a sé. Quindi, l’essenza di ciò a cui pensate si manifesta nella vostra esistenza. Di conseguenza, non c’è nulla che non possiate essere, fare o avere. Questa è legge.
Dal libro Chiedi e Ti Sarà Dato di Esther e Jerry Hicks




Si ha infatti la tendenza a focalizzare il pensiero su tutto ciò di cui si ha paura e su tutto ciò che non si vuole più nella propria vita




assolutamente così, il problema nasce dal fatto che tutti tendono a credere più facilmente alle cose negative che a quelle positive 





la coolpa...? di tutti: genitori, società , mass media che ci bombardano solo di negatività





 Paga e ti sará dato








All'interno di ogni desiderio lottano un monaco e un macellaio.
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza.



Posso liberarmi dalle programmazioni passate?
Jerry: Se la mente di una persona è stata “programmata” dagli altri a credere in una cosa, e questa persona scopre che questa credenza non è più adatta alla propria vita, come se ne può liberare?
Abraham: Voi siete rallentati da due principali ostacoli: uno è l’influenza altrui e l’altro è l’influenza delle vostre vecchie abitudini… Avete sviluppato dei modelli di pensiero, per cui è facile ricadere nelle vecchie abitudini piuttosto che pensare in modo nuovo che sia in armonia con i vostri nuovi desideri. Si tratta di esercitare intenzionalmente un poco di forza, quella che voi la chiamate “forza di volontà”, e reindirizzare la vostra attenzione in una nuova direzione.
La “programmazione” a cui ti riferisci è solo il risultato dell’aver focalizzato la vostra attenzione su qualcosa e dalla risposta della Legge d’Attrazione a questa focalizzazione, che, come sempre, rende più forte ogni cosa su cui vi focalizzate. Parte di quella che voi chiamate “programmazione” non è altro che un’integrazione salutare nella vostra società, ma una parte di questa in effetti ostacola la vostra crescita personale.
Col tempo, e con l’esercizio, sarete in grado di cogliere la differenza tra queste due componenti e di guidare i pensieri verso le vostre scelte personali. E questo è davvero il cuore della Creazione Intenzionale.
Abraham - Hicks













Elenco blog personale