domenica 10 gennaio 2016

Sindrome di Tourette. Tic motori, gesti volgari e sconvenienti, parolacce: è la sindrome di Tourette, un disturbo neurologico ossessivo che rende difficile il controllo degli impulsi. Spesso scambiata per un disturbo dello spettro autistico, come la sindrome di Asperger, si manifesta nell’infanzia per attenuarsi o sparire nell’adolescenza.




Sindrome di Tourette
Tic motori, gesti volgari e sconvenienti, parolacce: è la sindrome di Tourette, un disturbo neurologico ossessivo che rende difficile il controllo degli impulsi. Spesso scambiata per un disturbo dello spettro autistico, come la sindrome di Asperger, si manifesta nell’infanzia per attenuarsi o sparire nell’adolescenza.

I sintomi della Sindrome di Tourette
I segnali più evidenti di questa patologia sono i movimenti ed i tic motori, i gesti osceni e volgari (coproprassia), i tic fonici che sono talmente multiformi da rappresentare un insieme eterogeneo che include anche caratteristiche centrali di numerose altre sindromi e disturbi. Questa sindrome non è di recente scoperta, nascosta ai margini della psichiatria per molti anni è oggi in progressivo aumento. Sono i bambini e ragazzi a esserne più colpiti, esordisce nella prima infanzia e colpisce in genere fino ai 18,19 anni d’età.

Manifestazioni meno comuni sono, invece, la coprolalia,una devianza comportamentale che porta all’uso di un linguaggio osceno, la palilalia, la ripetizione delle sillabe, alcuni comportamenti socialmente inappropriati, l’ecolalia, la ripetizione involontaria delle cose dette da altri, e l’ecoprassia, l’imitazione spontanea di movimenti osservati.

I problemi ricorrenti sono:
  • Disturbo da deficit di attenzione e iperattività
  • Disturbo ossessivo-compulsivo
  • Difficoltà d’apprendimento
  • Autolesionismo
  • Alterazioni dell’umore


La Sindrome di Tourette e le parolacce
Una delle caratteristiche più comuni è l’uscita incontrollata di suoni e parole, più rare sono le parolacce e le bestemmie. Sono solo il 15% dei pazienti a manifestare questa sintomatologia. 

Accanto ai problemi motori, per esempio tic che dal viso si estendono al collo, alle spalle e poi a tutto il corpo, a volte il soggetto prova l’irresistibile impulso di dire parolacce: si tratta di un meccanismo di difesa in cui l’aggressività esplode con la ripetizione ossessiva di parole considerate violente e offensive, oppure con gesti inconsulti.

Cause, diagnosi e terapia
La precisa causa della sindrome di Tourette è sconosciuta. 
Tuttavia, si sono fatte diverse ipotesi sull’origine della malattia:
  • Teoria genetica
  • Teoria neurologica
  • Teoria ambientale


La diagnosi può essere effettuata attraverso la risonanza magnetica funzionale, analisi di laboratorio per verificare l’eventuale presenza dello streptococco betaemolitico, anamnesi familiare e l’analisi neuropsicologica con l’osservazione del comportamento.
Non esiste una terapia particolare per la sindrome di Tourette
E’ possibile però alleviare i sintomi tramite la somministrazione di farmaci e una cura psicologica e comportamentale. Questi interventi terapeutici migliorano la qualità della vita dei giovani pazienti, in particolare quando questi sono afflitti da forme gravi della malattia.

http://www.abilitychannel.tv/sindrome-di-tourette/

Elenco blog personale