lunedì 4 gennaio 2016

Louis ‪Braille‬. Inventore del sistema di lettura e scrittura per non vedenti. Braille cieco fin da piccolo in seguito a un incidente, inventò il sistema a punti in rilievo dopo aver incontrato un soldato (Charles Barbier) che gli parlò di un sistema di lettura al buio per le trincee.





4 gennaio 1809 nasce a Coupvray (vicino a ‪Parigi‬) Louis ‪Braille‬, inventore del sistema di lettura e scrittura per non vedenti.
Braille cieco fin da piccolo in seguito a un incidente, inventò il sistema a punti in rilievo dopo aver incontrato un soldato (Charles Barbier) che gli parlò di un sistema di lettura al buio per le trincee.



6 GENNAIO 1852: MUORE LOUIS BRAILLE.
Nacque nel gennaio 1809 a Coupvray, in Francia, e morì sempre a gennaio il giorno 6 dell’anno 1852 a Parigi. Quando era ancora piccolo, all’età di tre anni, si infortunò all'occhio sinistro nell'officina del padre e l'infezione si estese, con il tempo, anche all'occhio destro, portandolo alla cecità.
Grazie ad una borsa di studio entrò nella Institution des Jeunes Aveugles (Istituto per giovani ciechi), dove apprese i rudi metodi di Valentin Haüy, efficaci solo per la lettura. L'intuizione giusta arrivò nel 1821, quando un militare, mostrò a Braille un sistema usato dall'esercito per trasmettere messaggi in rilievo, basato su dodici punti.
Da ciò prese forma il celebre metodo Braille, basato su sei punti mediante il quale è possibile rappresentare le lettere dell’alfabeto, la punteggiatura, i numeri, i simboli matematici e quelli musicali e che permette ai non vedenti di leggere e scrivere..
Nel 2009, per il bicentenario della sua nascita, l'Italia ed il Belgio hanno dedicato all'inventore una moneta commemorativa da due Euro.
Antonio A.

Elenco blog personale