mercoledì 21 novembre 2012

Stefania Piloni. E’ il bacio la più autentica perdizione, la guglia splendente del desiderio, la verità sull’amore. Quando vuoi appoggiare le tue labbra su una bocca di carne vuoi l’anima che dentro respira, come le labbra sul flauto vogliono la musica. La mia carne soltanto ti è superflua, vuoi avere quello che mi rimescola dentro, il sangue e la polpa fino alle ossa. Non sono pronta, io do la mia carne soltanto e il resto lo tengo nascosto, non c’è chiave o accesso per passarmi dentro








E’ il bacio la più autentica perdizione, la guglia splendente del desiderio, la verità sull’amore. 
Quando vuoi appoggiare le tue labbra su una bocca di carne vuoi l’anima che dentro respira, come le labbra sul flauto vogliono la musica. La mia carne soltanto ti è superflua, vuoi avere quello che mi rimescola dentro, il sangue e la polpa fino alle ossa. Non sono pronta, io do la mia carne soltanto e il resto lo tengo nascosto, non c’è chiave o accesso per passarmi dentro.
Stefania Piloni, da "Prima di questo letto" 


Maz Phax-Sony:
Constantin Brancusi, "The Kiss" 1908

Elenco blog personale