domenica 18 novembre 2012

Riflessologia. Anche sulla mano troviamo una mappa delle zone riflesse di tutto il nostro corpo. Massaggiare la zona corrispondente a un disturbo può aiutarci ad alleviarlo




Anche sulla mano troviamo una mappa delle zone riflesse di tutto il nostro corpo. 
Massaggiare la zona corrispondente a un disturbo può aiutarci ad alleviarlo.







Poche nozioni ma utili : 

E' ben nota l'arte di massaggiare, mediante la tecnica riflessa delle zone sensibili del piede e della mano, le parti del corpo affette da possibili patologie o semplicemente per rilassarsi.

Ma come funziona esattamente questa tecnica? Vediamo nel dettaglio il massaggio riflesso della mano.

Per prima cosa, occorre muovere il polso in tutti i sensi (flessione, estensione, rotazione). Massaggiare poi energicamente ma con delicatezza, tutta la mano così da riscaldarla e da renderla più recettiva alle manovre successive e più localizzate.

Tutti gli elementi della mano dovranno essere sollecitati: muscoli, tendini, articolazioni.

E' necessario poi continuare con le dita: fate lavorare ciascuna articolazione con delle flessioni e delle estensioni. E' possibile anche partire dalla radice del dito, risalire con un movimento a spirale fino al polpastrello. Stimolare anche la parte tra le due dita con delle pressioni leggere; attardarsi un po’ sulla parte situata tra il pollice e l’indice (di solito dolorosa), poi discendere un po’ più in basso per massaggiare energicamente la massa muscolare che muove il pollice.

Non dimenticate inoltre la giuntura del polso, che necessita di essere massaggiata e mossa in modo da sbloccare l’eventuale energia stagnante a questo livello.

Per effettuare il massaggio, utilizzate il pugno chiuso o solamente il pollice per delle pressioni più localizzate. Premete il palmo della mano .

Non dimenticate però di massaggiate anche il dorso usando però una maggiore delicatezza essendo alcune parti della mano non fornite di masse muscolari. Il massaggio, oltre al fatto che decontrae il palmo della mano, riscalda le estremità del corpo, donando una maggiore flessibilità al polso e alle dita. Ha degli effetti tanto più rilassanti e immediati, tanto più è praticato ad un ritmo lento e regolare.

--------------------------------------------------------------------------------

4 mosse capitali

--------------------------------------------------------------------------------

1. L’apertura del palmo della mano – Prendere la mano della persona posando le vostre dita sul suo palmo e i talloni delle mani sulla sua parte dorsale. Stirate quindi la mano allontanando le dita, premendo con la base della mano. Ripetere questo movimento.

2. Il lavoro del polso – Sollevate l’avambraccio dell'altra persona lasciando il braccio appoggiato sul gomito. Con i due pollici, massaggiate con piccoli cerchi tutta la zona del polso.

3. La manovra interdigitale – Tenete i polsi della persona così da sollevarne la mano. Con il pollice e l’indice della mano rimasta libera, premete dolcemente gli spazi tra gli ossi dorsali subito dopo il polso.

4. Lo stiramento dei diti – Afferrare a turno ciascun dito della persona così da stirarlo. Partendo dalla base, imprimere dei piccoli movimenti rotatori. Ponetevi poi all’altro lato della persona e ripetete la sequenza delle manovre sull’altra mano.

--------------------------------------------------------------------------------

LE ZONE RIFLESSE DEL SISTEMA NERVOSO

--------------------------------------------------------------------------------

MAPPA DELLA MANO SINISTRA

1. seni frontali 

2. testa 

3. orecchie 

4. occhi 

5. plesso solare 

6. nervo sciatico 

In generale, la zona riflessa della testa occupa totalmente la seconda falange del pollice. I seni frontali corrispondono alla punta del pollice, dell’indice, del medio, dell’anulare e del mignolo.

Le zone degli occhi e delle orecchie sono sia alla base che sulla prima falange dell'indice e medio per gli occhi, anulare e mignolo per le orecchie. I problemi della vista e della sordità sono sempre più frequenti nella nostra epoca. Il massaggio di queste due zone può essere dunque utilissimo a molti di noi. E’ inoltre di facile esecuzione: lo si può praticare su se stessi in ogni momento della giornata allorché le nostre mani sono inattive.

Il plesso solare si trova tra il pollice e l'indice. Questo punto, massaggiato leggermente servirà a distendere e rilassare oppure, se massaggiato più fortemente, avrà un effetto stimolante.

La dislocazione del punto riflesso del nervo sciatico si trova all'attaccatura della mano.





[...] se vuoi approfondire questa affascinante "materia", puoi cercare libri che trattano la riflessologia della mano. Quella più conosciuta è quella del piede, ma ne sono state "studiate" diverse, quella dell'orecchio, della lingua, dell'occhio, dei denti... Qui ho un link ad un sito che vende libri sull'argomento, ma ne puoi trovare tantissimi in rete o in libreria. ^_^





 magari non colgo bene la foto...ma è presente solo l'apparato femminile?





 Veramente quelli sono i reni non le ovaie



Elenco blog personale