lunedì 27 agosto 2012

Nietzsche. L'individuo ha sempre dovuto lottare per non essere sopraffatto dalla tribù. Se lo provate, sarete spesso soli, ed a volte spaventati. Ma nessun prezzo è troppo alto da pagare per il privilegio di possedere te stesso.

Nella solitudine il solitario divora se stesso, nella moltitudine lo divorano i molti. Ora scegli.
Friedrich Nietzsche, Umano, troppo umano II, 1879/80


L'individuo ha sempre dovuto lottare per non essere sopraffatto dalla tribù
Se lo provate, sarete spesso soli, ed a volte spaventati. 
Ma nessun prezzo è troppo alto da pagare per il privilegio di possedere te stesso. 
Friedrich Nietzsche



Se restiamo impigliati nel nostro io, chi potrà stimolare la nostra crescita e arricchirci!
Per nutrirci è necessario il piacere di ciò che è estraneo, di ciò che nutre, appunto.
Il desiderio di rapporti umani ci è necessario per il nostro nutrimento.
Friedrich Nietzsche



L'uomo che non vuole appartenere alla massa
non deve far altro che cessare di essere accomodante verso se stesso;
segua la sua coscienza che gli grida:
"Sii te stesso! Tu non sei tutto ciò che adesso fai, pensi, desideri".
Friedrich Nietzsche, Considerazioni inattuali, III


"Dove vi è dominio, esistono masse; dove vi sono masse, vi è il bisogno della schiavitù. 
Dove vi è schiavitù, gli individui sono pochi, e hanno contro di loro gli istinti del gregge. 
La morale è l'istinto gregario negli individui."
Friedrich Nietzsche


Osserva il gregge che pascola davanti a tenon sa che cosa sia ieri, che cosa sia oggi: salta intorno, mangia, digerisce, salta di nuovo. È così dal mattino alla sera e giorno dopo giorno, legato brevemente con il suo piacere ed il suo dispiacere, attaccato cioè al piolo dell'attimo e perciò né triste né annoiato… L'uomo chiese una volta all'animale: "Perché mi guardi soltanto senza parlarmi della felicità?" L'animale voleva rispondere e dice: "Ciò avviene perché dimentico subito quello che volevo dire" – ma dimenticò subito anche questa risposta e tacque: così l'uomo se ne meravigliò. Ma egli si meravigliò anche di se stesso, di non poter imparare a dimenticare e di essere sempre accanto al passato: per quanto lontano egli vada e per quanto velocemente, la catena lo accompagna. È un prodigio: l'attimo, in un lampo è presente, in un lampo è passato, prima un niente, dopo un niente, ma tuttavia torna come fantasma e turba la pace di un istante successivo. Continuamente si stacca un foglio dal rotolo del tempo, cade, vola via – e improvvisamente rivola indietro, in grembo all'uomo. Allora l'uomo dice "Mi ricordo".
Friedrich Nietzsche, Considerazioni inattuali. Sull'utilità e il danno della storia per la vita, 1884



La cosa da parte tua più imperdonabile è questa : " tu hai la potenza e non vuoi dominare ". 
E io risposi : " Mi manca la voce del leone per comandare ". 
Ecco di nuovo mi parlò qualcosa come in un bisbiglio : " 
Le parole più silenziose sono quelle che portano la tempesta . 
Pensieri che vengono come passi di colomba guidano il mondo .
Nietzsche 


Corrono come se avessero il fuoco sotto il sedere in cerca di qualcosa che non si trova. Si tratta fondamentalmente della paura di affrontare se stessi, si tratta fondamentalmente della paura di essere solo. Invece a me fa paura la folla. 
Charles Bukowski


Le persone originali danno sempre fastidio alla società. 
Non sono così facili da manipolare, rimangono se stesse. 
Osho Rajneesh



Agostino Degas:
Ogni giorno molte persone negano a loro stesse amore e libertà semplicemente perché non sono se stesse, bensì ciò che altri vogliono che siano, per essere intruppati nel gregge sociale. Noi siamo esseri unici, non possiamo essere prigionieri di un "io" che altri costruiscono per noi! Tiriamo fuori da noi stessi un pò di sana follia, cerchiamo di essere noi stessi, liberando il nostro vero "io". Solo così possiamo essere liberi ed amare. E liberarci della oscurità che ci circonda e dei tanti ostacoli che creiamo tra le persone, che ci porta ad essere diffidenti ed ad avere paura. Non è questo un inferno che ci costruiamo da soli, come un abito su misura? Ma non è affatto un abito su misura: è una camicia di forza! Seguiamo invece la via verso noi stessi, che poi apre nuovi mondi e porta agli altri. Ecco dobbiamo essere noi stessi, ad essere originali, unici, anche se ciò da fastidio al conformismo della società.






Elenco blog personale