domenica 22 marzo 2015

Mina. Ho grande considerazione per chi non ti rovescia addosso anche il più piccolo malessere. Ho la fortuna di conoscere e frequentare gente che alla domanda: "Come stai?" risponde sempre: "Benissimo" anche quando la situazione non è delle più rosee. Lo fanno per non preoccupare, per educazione, per cultura. E anche se magari mi accorgo della verità faccio finta di niente per rendere omaggio alla loro capacità di controllo.


Non tollerare le azioni negative di nessuno, né di un familiare, né di un amico, né di un compagno, o di un gruppo. È sempre meglio essere chiari e affrontare le persone a viso aperto.
Tenzin Gyatso, XIV Dalai Lama


Lascia andare le persone che solo condividono lamentele, problemi, storie disastrose, paura e giudizio sugli altri. Se qualcuno cerca un cestino per buttare la sua immondizia, fa sì che non sia la tua mente.
Dalai Lama


Evitate di parlare dei vostri problemi. Non andate in cerca di comprensione, perché il bisogno di autocommiserarsi provoca ancora più infelicità. Vincete l'impulso di esagerare le difficoltà, perché non fareste altro che peggiorare la situazione. Alcuni sostengono che parlare di una sofferenza guarisce : non credeteci. Se viene piantato il seme di un problema, diventerà un albero. Se parlate di malattia o di scarsità di denaro, oppure di amicizia e di libertà, quello che dite è proprio ciò che otterrete. Sradicate tutti questi discorsi. I discorsi negativi sono come trappole per orsi che scattano a qualunque cosa si avvicini. Il dolore che provereste sarebbe insopportabile, perciò tenetevi lontani. Parlate invece di ricchezza e di cose buone e tutto ciò sarà vostro.
Joyce Sequichie Hifler Cherokee


Ho grande considerazione per chi non ti rovescia addosso anche il più piccolo malessere. 
Ho la fortuna di conoscere e frequentare gente che alla domanda: 
"Come stai?" risponde sempre: "Benissimo" anche quando la situazione non è delle più rosee. 
Lo fanno per non preoccupare, per educazione, per cultura. E anche se magari mi accorgo della verità faccio finta di niente per rendere omaggio alla loro capacità di controllo.
Mina




Per quanto mi riguarda Mina dice una cosa che condivido. Secondo Gurdjieff l'esternazione delle emozioni negative è d'ostacolo alla costituzione di un io che abbia un centro di gravità permanente. Detto ciò, se un simile comportamento non è dettato da una tale consapevolezza, non ha alcun valore pratico. Purtuttavia lo trovo un comportamento positivo. Non sopporto persone che appena ti incontrano ti scaricano addosso tutti i loro problemi,e le loro frustrazioni, in parole povere la loro negatività. Non sono una cloaca per scorie umane, ne ho a sufficienza delle mie. Poi ognuno faccia come gli/le pare. Metto entrambi i pronomi, anche se il suono è dissonante, per non essere accusato di sessismo 


Elenco blog personale