domenica 22 marzo 2015

François Truffaut. La signora della porta accanto. Sono io che ti amavo. Tu eri innamorato: non è la stessa cosa. - Vedo che ti interessi alle notizie, a cosa accadrà nel mondo. - No: ascolto solo canzoni. Perché dicono la verità. Più sono stupide e più sono vere. E poi non sono stupide... - Che dicono? - Dicono "Non devi lasciarmi", "Senza di te in me non c'è vita", "Senza di te io sono una casa vuota", o "Lascia che io divenga l'ombra della tua ombra", oppure "Senza amore non siamo niente".



Sono io che ti amavo. Tu eri innamorato: non è la stessa cosa.
- Vedo che ti interessi alle notizie, a cosa accadrà nel mondo.
- No: ascolto solo canzoni. Perché dicono la verità. Più sono stupide e più sono vere.
E poi non sono stupide...
- Che dicono?
- Dicono "Non devi lasciarmi", "Senza di te in me non c'è vita", "Senza di te io sono una casa vuota",
o "Lascia che io divenga l'ombra della tua ombra", oppure "Senza amore non siamo niente".
François Truffaut, da La signora della porta accanto 1981



Eros e Thanatos






Elenco blog personale