venerdì 22 agosto 2014

Gardner. Intelligenze Multiple‬. Grazie a una serie di ricerche empiriche e di letteratura su soggetti affetti da lesioni di interesse neuropsicologico, ‪‎Gardner‬ ha identificato almeno dieci tipologie differenziate di "intelligenza", ognuna deputata a differenti settori dell'attività umana: Intelligenza logico-matematica Intelligenza linguistica Intelligenza spaziale Intelligenza musicale Intelligenza cinestetica o procedurale Intelligenza interpersonale Intelligenza intrapersonale intelligenza naturalistica intelligenza etica intelligenza filosofico-esistenziale In seguito, nel corso degli anni '90, ha proposto l'aggiunta di altri due tipi di intelligenza: quella naturalistica, relativa al riconoscimento e la classificazione di oggetti naturali e quella esistenziale, che riguarderebbe la capacità di riflettere sulle questioni fondamentali concernenti l'esistenza e più in generale nell'attitudine al ragionamento astratto per categorie concettuali universali.

Dovremmo passare meno tempo a classificare i bambini e più tempo ad aiutarli a identificare e coltivare le loro competenze e i loro talenti naturali.
Gardner



Sì è vero non sono tutti uguali gli insegnanti, ma c'è chi a volte dimentica che prima di tutto vengono i bambini... I genitori, anche loro devono prestare attenzione ai loro figli in modo discreto senza essere troppo Permissivi ma neanche lascivi



Diciamolo a chi detta le leggi sulla "Nuova Scuola Buona". 
Fino ad alcuni anni fa si seguivano i Programmi dell'85 nella Scuola Elementare,dove si parlava non di musica, educazione fisica arte_immagine, ma di educazione al suono, educazione motoria, educazione all'immagine. Forse perché quei programmi furono stilati da professionisti di pedagogia, psicologia, sociologia?


Sono d'accordo... ora c'è l'ossessione a definire i bambini con le varie sigle... ADHD.... BES.... DSA.... che orrore



Aggiungerei che non solo sarebbe opportuno coltivare le loro competenze, ma anche accoglierli con le loro potenzialità senza la pretesa di cambiarli.




‪‎approfondimenti‬ ‪‎intelligenze multiple‬

Grazie a una serie di ricerche empiriche e di letteratura su soggetti affetti da lesioni di interesse neuropsicologico, ‪‎Gardner‬ ha identificato almeno dieci tipologie differenziate di "intelligenza", ognuna deputata a differenti settori dell'attività umana:


  • Intelligenza logico-matematica: Qualificare le cose, facendo ipotesi e dimostrandole
  • Intelligenza linguistica: Trovare le giuste parole per esprimere quello che vuoi dire
  • Intelligenza spaziale: Visualizzare il mondo in 3D
  • Intelligenza musicale: Discernere i suoni, il loro passo, il tono, il ritmo e il timbro
  • Intelligenza cinestetica o procedurale: Coordinare la mani con il corpo
  • Intelligenza interpersonale: Sentire i sentimenti e le motivazioni delle persone
  • Intelligenza intrapersonale: Capire se stessi, quello che si sente e ciò che si vuole
  • intelligenza naturalistica: Comprendere gli esseri viventi e leggere la natura, riconoscere e classificare gli oggetti naturali
  • intelligenza etica: 
  • intelligenza filosofico-esistenziale: Monitoraggio delle domande sul perché si vive e perché si muore, riflettere sulle questioni fondamentali concernenti l'esistenza e più in generale l'attitudine al ragionamento astratto per categorie concettuali universali.


In seguito, nel corso degli anni '90, ha proposto l'aggiunta di altri due tipi di intelligenza: quella naturalistica, relativa al riconoscimento e la classificazione di oggetti naturali e quella esistenziale, che riguarderebbe la capacità di riflettere sulle questioni fondamentali concernenti l'esistenza e più in generale nell'attitudine al ragionamento astratto per categorie concettuali universali.



Se tutti noi avessimo esattamente lo stesso tipo di mente e ci fosse solo un tipo di intelligenza allora potremmo insegnare a tutti la stessa cosa, allo stesso modo, e valutarli nello stesso modo, ciò sarebbe giusto. Ma una volta che ci rendiamo conto che le persone hanno menti molto diverse, differenti tipi di capacità: alcune persone sono brave a pensare spazialmente, alcune persone sono brave a pensare in altre lingue, altri sono molto logici, altre persone hanno bisogno di fare con le mani per interagire ed esplorare attivamente, per provare le cose. Allora ci rendiamo conto che l'educazione che tratta tutti allo stesso modo è in realtà la più ingiusta educazione.
Howard Gardner



Elenco blog personale