venerdì 9 agosto 2013

Giorgio Celli. In realtà l'uomo moderno è antico: il nostro inconscio vaga ancora nella savana e nei boschi primordiali in compagnia di animali e piante.




In realtà l'uomo moderno è antico: il nostro inconscio vaga ancora nella savana e nei boschi primordiali in compagnia di animali e piante.
Giorgio Celli

Elenco blog personale