martedì 11 agosto 2015

Carlo Pisacane. La miseria è la principale cagione, la sorgente inesauribile di tutti i mali della società, voragine spalancata che ne inghiotte ogni virtù. La miseria aguzza il pugnale dell'assassino; prostituisce la donna; corrompe il cittadino; trova satelliti al dispotismo.

"Ogni morto di fame è un uomo pericoloso."
Elio Vittorini, 1941


"La miseria è la principale cagione,
la sorgente inesauribile di tutti i mali della società,
voragine spalancata che ne inghiotte ogni virtù.
La miseria aguzza il pugnale dell'assassino;
prostituisce la donna;
corrompe il cittadino;
trova satelliti al dispotismo."
Carlo Pisacane, 1858

Elenco blog personale