mercoledì 3 giugno 2015

Emanuele Casale. Si possiede una cosa solo quando si dimentica. Dimenticare qualcosa è farla tessuto, sangue, sostanza, carne. Si possiede ciò che si scorda, ciò che non si scorda aleggia ancora un po fuori da noi per essere integrata, essere smembrata. Dimenticarla è averla per sempre, e' averla digerita. Come per sempre e da sempre abbiamo nel profondo le nostre origini, le nostre mete...eppure le scordiamo; ma sono la nostra Anima, dimenticate ma sempre presente, tessuto e futuro del nostro essere.

"Si possiede una cosa solo quando si dimentica. Dimenticare qualcosa è farla tessuto, sangue, sostanza, carne. Si possiede ciò che si scorda, ciò che non si scorda aleggia ancora un po fuori da noi per essere integrata, essere smembrata. Dimenticarla è averla per sempre, e' averla digerita. Come per sempre e da sempre abbiamo nel profondo le nostre origini, le nostre mete...eppure le scordiamo; ma sono la nostra Anima, dimenticate ma sempre presente, tessuto e futuro del nostro essere."
(Emanuele G. Casale)



Elenco blog personale