sabato 13 ottobre 2012

Richard Wagner. In una seppur motivata ostilità non è proficuo il rancore nascosto, ma un aperto chiarimento; perché produce la scossa(emozione) necessaria che chiarisce i fatti, separa il giusto da quello ingiusto, e vede(fa vedere) quello che c'è da vedere

In una seppur motivata ostilità non è proficuo il rancore nascosto, ma un aperto chiarimento; perché produce la scossa (emozione) necessaria che chiarisce i fatti, separa il giusto da quello ingiusto, e  vede (fa vedere) quello che c'è da vedere.
Richard Wagner


Quando venne chiesto a Gioacchino Rossini un giudizio sull’opera di Wagner “Lohengrin”, il musicista rispose che non si poteva giudicare un’opera ascoltandola una sola volta ma che non aveva intenzione di ascoltarla una seconda; tempo dopo in un’altra occasione ad un giornalista che gli faceva domande sul musicista tedesco rispose che Wagner regalava bellissimi momenti ma anche terribili quarti d’ora!






Elenco blog personale