giovedì 15 maggio 2014

Keplero formula la terza legge del movimento dei pianeti: I quadrati dei tempi che i pianeti impiegano a percorrere le loro orbite sono proporzionali ai cubi delle loro distanze medie dal sole


15 maggio 1618. Johannes Kepler formula la terza legge del movimento dei pianeti:
i quadrati dei periodi di rivoluzione di due pianeti stanno tra loro come i cubi delle loro distanze medie dal Sole.

I quadrati dei tempi che i pianeti impiegano a percorrere le loro orbite sono proporzionali ai cubi delle loro distanze medie dal sole”.
Keplero

Grazie a questa scoperta lo scienziato descrisse i meccanismi che regolano i movimenti delle grandi masse nell’universo.



Elenco blog personale