lunedì 22 luglio 2013

Cavalli-Sforza. La ricerca di un argomento non è mai finita; quindi io continuo ad interessarmene, ho tutt'altro che smesso di occuparmene. Quello che è caratteristica di una popolazione è che LA DIVERSITÀ TRA INDIVIDUI NON PUÒ FAR ALTRO CHE AUMENTARE IN MEDIA, ANCHE SE LENTAMENTE PERCHÉ L'AUMENTO È DOVUTO AL FATTO DI NUOVE MUTAZIONI, LA VARIAZIONE GENETICA NON PUÒ MORIRE MAI... sarebbe una cosa terribile che diventassimo tutti uguali, no? Pensate che noia, che cosa brutta!


La ricerca di un argomento non è mai finita; quindi io continuo ad interessarmene, ho tutt'altro che smesso di occuparmene. Quello che è caratteristica di una popolazione è che LA DIVERSITÀ TRA INDIVIDUI NON PUÒ FAR ALTRO CHE AUMENTARE IN MEDIA, ANCHE SE LENTAMENTE PERCHÉ L'AUMENTO È DOVUTO AL FATTO DI NUOVE MUTAZIONI, LA VARIAZIONE GENETICA NON PUÒ MORIRE MAI... sarebbe una cosa terribile che diventassimo tutti uguali, no? Pensate che noia, che cosa brutta!

Luigi Luca Cavalli-Sforza


Luigi Luca Cavalli-Sforza (Genova, 25 gennaio 1922) è un genetista e scienziato italiano che si è occupato anche di antropologia e di storia. I suoi studi si sono incentrati in maniera particolare sulla genetica delle popolazioni e delle migrazioni dell'uomo; Cavalli-Sforza è professore emerito all'Università di Stanford in California, nonché socio nazionale dell'Accademia dei Lincei per la classe delle Scienze Fisiche e membro ordinario della Pontificia Accademia delle Scienze. È Premio Balzan 1999 per la scienza delle origini dell'uomo, è anche socio onorario della Società italiana di biologia evoluzionistica. 
(fonte Wikipedia) ---isa

Elenco blog personale