mercoledì 4 novembre 2015

Chi è psicopatico fa più carriera. Robert Hare dice che la mancanza di empatia, lo spiccato egocentrismo, l'assenza di rimorso e di senso di colpa, l'uso strumentale degli altri rappresentano il costrutto della psicopatia. E Ronson ha scritto un interessante saggio su Psicopatici e Potere.





Chi è psicopatico fa più carriera. Robert Hare dice che la mancanza di empatia, lo spiccato egocentrismo, l'assenza di rimorso e di senso di colpa, l'uso strumentale degli altri rappresentano il costrutto della psicopatia. E Ronson ha scritto un interessante saggio su Psicopatici e Potere.
La Stampa, 23/04/2014 

Elenco blog personale