lunedì 23 novembre 2015

Emily Bronte. Cime tempestose. Il mondo intero è un’atroce collezione di promemoria che mi ricordano che lei è esistita, e io l’ho perduta

L'AMORE E L'AMICIZIA
L'amore è simile alla rosa di macchia,
l'amicizia assomiglia all'agrifoglio:
l'agrifoglio è scuro quando la rosa fiorisce,
ma chi è più costante nella fioritura?
La rosa di macchia è odorosa in primavera,
i suoi fiori estivi profumano l'aria;
ma aspetta che torni l'inverno:
chi si ricorderà della rosa di macchia?
Disprezza allora l'inutile corona di rose
e ricopriti della lucentezza dell'agrifoglio
che quando dicembre rattrista la tua fronte
ancora sa mantener verde la tua ghirlanda.
Emily Bronte


Si fa tene­bra intorno a me la notte, spi­rano venti gelidi e selvaggi; ma mi ha vinto una gelida magia e non posso, non posso andare via. Alberi gigan­te­schi i rami piegano, sche­le­tri nudi gra­vidi di neve; la tem­pe­sta mi tiene compagnia e non posso non posso andare via. Sopra di me ci sono solo nuvole, ai miei piedi deserti e poi deserti; nes­sun timore avrà l’anima mia: io non posso, non voglio andare via.
Emily Brontë


Io lo amo più di me stessa, Ellen; e lo so da questo: tutte le sere io prego di potergli sopravvivere, perché preferirei essere infelice io, piuttosto che saperlo infelice. È la prova che l'amo più di me stessa.
Emily Brontë

Il mondo intero è un’atroce collezione di promemoria che mi ricordano che lei è esistita, e io l’ho perduta.
Emily Brontë, Cime tempestose


Sii sempre con me, prendi qualsiasi forma, portami alla follia. Solo non lasciarmi in quest’abisso, nel quale non riesco a trovarti.
Emily Brontë, Cime tempestose

Elenco blog personale