martedì 30 agosto 2016

Ito Ogawa. Ci sono cose che non possono assolutamente tornare. Ma che al tempo stesso, pur non potendo tornare, restano eternamente presenti. E ci sono poi moltissime cose, dormienti da qualche parte in questo mondo, che basta cercarle pazientemente per trovarle.

«Ci sono cose che non possono assolutamente tornare. Ma che al tempo stesso, pur non potendo tornare, restano eternamente presenti. E ci sono poi moltissime cose, dormienti da qualche parte in questo mondo, che basta cercarle pazientemente per trovarle.»
Ito Ogawa, Il ristorante dell’amore ritrovato, traduzione di Gianluca Coci, Neri Pozza Editore, 2010.

Elenco blog personale