domenica 8 febbraio 2015

Un ingegnere fu chiamato a riparare un computer molto grande ed estremamente complesso, un computer del valore di 12 milioni di dollari. Sedutosi di fronte allo schermo, premuti alcuni tasti, annuì, mormorò qualcosa tra sé e lo spense. Prese un piccolo cacciavite dalla tasca e girò a metà a una piccola vite. Poi accese di nuovo il computer e scoprì che funzionava perfettamente. La fattura diceva: Servizi offerti: -Serrare una vite ............................Dollari 1 -Sapere quale vite serrare .............Dollari 999

Un ingegnere fu chiamato a riparare un computer molto grande ed estremamente complesso, un computer del valore di 12 milioni di dollari.
Sedutosi di fronte allo schermo, premuti alcuni tasti, annuì, mormorò qualcosa tra sé e lo spense.

Prese un piccolo cacciavite dalla tasca e girò a metà a una piccola vite. Poi accese di nuovo il computer e scoprì che funzionava perfettamente.

Il presidente della società fu felice e si offrì di pagare il conto sul posto.
- Quanto le devo? chiese.
- Viene mille di dollari, se non vi dispiace.
- Mille dollari? Mille dollari per un paio di minuti di lavoro? Mille dollari, semplicemente girando una piccola vite? Io so che il mio computer costa 12 milioni di dollari, ma mille dollari è un importo pazzesco!

Pagherò solo se mi invia una fattura dettagliata a giustificare perfettamente questa cifra.
Il tecnico annuì e se ne andò.
La mattina dopo, il Presidente ricevette la fattura, lesse attentamente, scosse la testa e procedette a pagare, senza indugio..
La fattura diceva:
Servizi offerti:
-Serrare una vite ............................Dollari 1
-Sapere quale vite serrare .............Dollari 999

Per i professionisti che ogni giorno affrontano il disprezzo di coloro che per la loro stessa ignoranza non riescono a capire.

RICORDA --- " Si vince per quel che si sa, non per quel che si fa"



"Una vecchia storiella racconta di un calderaio che viene assunto per aggiustare la caldaia di una grossa nave a vapore, che non funziona bene. Dopo aver ascoltato la descrizione dell’inconveniente da parte del motorista e dopo aver fatto qualche domanda, scende nella sala delle caldaie. Osserva l’intricato labirinto delle tubature, ascolta per qualche minuto il pulsare della caldaia e il sibilo del vapore, e palpa alcuni tubi. Alla fine canticchia qualche nota tra sé, infila una mano nella tasca della tuta, tira fuori un martello e dà un colpetto, uno solo, a una valvola dipinta in rosso: Immediatamente tutto si mette a funzionare alla perfezione, e il calderaio se ne va. Quando il proprietario della nave riceve un conto di mille dollari, protesta dicendo che il calderaio è rimasto nella sala delle caldaie solo un quarto d’ora, e richiede un conto dettagliato. Ecco il conto che il calderaio gli spedisce: - Per il colpo di martello $ 0,50 – Per aver saputo dove darlo $ 999,50 – Totale $ 1.000,00 . "
JOHN STEVENS

Elenco blog personale