giovedì 5 febbraio 2015

I CELTI. Cultura HALLSTATT, VI sec. a.C. Come opera d'arte della civiltà hallstattiana si può addurre il carro votivo di bronzo trovato in una tomba di Strettweg presso Judenburg nella Stiria (Austria): la forma di carro con un bacile nel mezzo pare una derivazione dal mondo orientale; ma tale derivazione è mediata attraverso l'Italia. Al centro è un'alta figura muliebre, forse divina, che sostiene il bacile; attorno sono varie figure di mortali celebranti la festa in onore della dea: pedoni e cavalieri armati di ascia e con due cervi dalle altissime corna, senza dubbio le vittime da sacrificare. Le forme sono geometrizzanti, ma piene di movimento.



I CELTI. Cultura HALLSTATT, VI sec. a.C.
Come opera d'arte della civiltà hallstattiana si può addurre il carro votivo di bronzo trovato in una tomba di Strettweg presso Judenburg nella Stiria (Austria): la forma di carro con un bacile nel mezzo pare una derivazione dal mondo orientale; ma tale derivazione è mediata attraverso l'Italia. Al centro è un'alta figura muliebre, forse divina, che sostiene il bacile; attorno sono varie figure di mortali celebranti la festa in onore della dea: pedoni e cavalieri armati di ascia e con due cervi dalle altissime corna, senza dubbio le vittime da sacrificare. Le forme sono geometrizzanti, ma piene di movimento. (Treccani.it)
Universalmuseum Joanneum a Schloss Eggenberg a Graz



Elenco blog personale