lunedì 10 dicembre 2012

Stanley Kubrick. ‎Credo che il grande errore nelle scuole sia di cercare di insegnare ai bambini un po' di tutto, e di usare la paura quale motivazione di base. Paura di essere bocciati, di non restare con la tua classe, etc. L'interesse invece può produrre conoscenza che in proporzione alla paura è una esplosione nucleare rispetto ad un petardo...


‎Credo che il grande errore nelle scuole sia di cercare di insegnare ai bambini un po di tutto, e di usare la paura quale motivazione di base. Paura di essere bocciati, di non restare con la tua classe, etc. 
L'interesse invece può produrre conoscenza che in proporzione alla paura è una esplosione nucleare rispetto ad un petardo... 
Stanley Kubrick


Non sono mai stato sicuro che la morale della storia di Icaro dovesse essere: "Non tentare di volare troppo in alto", come viene intesa in genere, e mi sono chiesto se non si potesse interpretarla invece in un modo diverso: "Dimentica la cera e le piume, e costruisci ali più solide".
Stanley Kubrick


Si è sempre constatato che una mente creativa sopravvive a qualunque tipo di educazione
Anna Freud


La paura della morte ha creato gli dei
Epicuro


Non esiste una cosa denominata neutralità dell'educazione: 
non c'è dubbio che la dimensione educativa è, per sua natura, politica
Paulo Freire


E' più facile insegnare che educare, perchè per insegnare basta sapere, mentre per educare è necessario essere
Alberto Hurtado


....a chi gli chiedeva come aveva fatto per avere tanti frequentatori delle sue scuole di campagna,
Don Lorenzo Milani rispondeva: «Non mi chiedete come bisogna fare, ma come bisogna essere, per avere successo.»
« Questo è il mio fucile. Ce ne sono tanti come lui, ma questo è il mio. Il mio fucile è il mio migliore amico. È la mia vita. Io debbo dominarlo come domino la mia vita. Senza di me il mio fucile non è niente. Senza il mio fucile io sono niente. Debbo saper colpire il bersaglio. Debbo sparare meglio del mio nemico che cerca di ammazzare me. Debbo sparare io prima che lui spari a me. E lo farò. Al cospetto di Dio giuro su questo credo. Il mio fucile e me stesso siamo i difensori della patria, siamo i dominatori dei nostri nemici, siamo i salvatori della nostra vita. E così sia, finché non ci sarà più nemico, ma solo pace. Amen. »
Stanley Kubrick, Full metal jacket, Il credo del fuciliere

https://www.facebook.com/pensieridicinema/videos/1182405021821884/






Elenco blog personale