mercoledì 11 settembre 2013

Rosanna Pizzo Rappresentazione che immediatamente non può non evocare l'amore tormentato e sublime, strano binomio tra l'amore e la morte e dell'amore oltre la morte, che legò l'imperatore Adriano a questo splendido giovane che si chiamava Antinoo, narrato con appassionata partecipazione, tanto, secondo me da prendere il lettore, quasi tirandovelo dentro, da Marguerite Yourcenar


Parigi , Museo del Louvre
Antinoo Mondragone - 130 d.C. Così denominato poichè posseduto dal XIX secolo dalla famiglia Borghese che lo custodiva nella villa Mondragone a Frascati, vicino Roma. Il busto è di dimensioni notevoli, misura in altezza 95 cm.




Rappresentazione che immediatamente non può non evocare l'amore tormentato e sublime, strano binomio tra l'amore e la morte e dell'amore oltre la morte, che legò l'imperatore Adriano a questo splendido giovane che si chiamava Antinoo, narrato con appassionata partecipazione, tanto, secondo me da prendere il lettore, quasi tirandovelo dentro, da Marguerite Yourcenar




Elenco blog personale