lunedì 14 ottobre 2013

L'errore degli altri è facile a vedersi, mentre il proprio è difficile a vedersi; infatti l'uomo comune passa al vaglio gli errori altrui come la pulla, mentre nasconde i propri come il baro astuto nasconde all'avversario il colpo perdente ai dadi.



L'errore degli altri è facile a vedersi, mentre il proprio è difficile a vedersi; infatti l'uomo comune passa al vaglio gli errori altrui come la pulla, mentre nasconde i propri come il baro astuto nasconde all'avversario il colpo perdente ai dadi.
Dhammapada


Elenco blog personale