domenica 5 aprile 2015

Stefania Paparella. Ho fatto un "gioco". Ho chiesto a ciascun mio conoscente o amico di definirmi con una sola parola, cercando di essere il più onesto possibile. Ognuno mi ha definito con attributi molto distanti l'uno dall'altro, talvolta antitetici. Dalla "Comprensione" alla "Vanità", dall' "Equilibrio" alla "Follia", dal "Pessimismo" all' "Ottimismo" ecc ecc. Mi ha sorpreso il constatare che ciascuno mi ha definito con lo stesso attributo che avrei utilizzato io per definire lui/lei. Ognuno vede in noi solo una parte di Sé stesso e chiaramente anche noi vediamo in lui una parte di noi (vediamo nell'altro solo ciò che risiede in noi, o non avremmo gli strumenti per notarlo). Provate anche voi - fra il serio e il faceto - per capire non tanto come vi vedono gli altri, ma cosa ognuno, attraverso voi, pensa di sé


Ho fatto un "gioco". Ho chiesto a ciascun mio conoscente o amico di definirmi con una sola parola, cercando di essere il più onesto possibile. Ognuno mi ha definito con attributi molto distanti l'uno dall'altro, talvolta antitetici. Dalla "Comprensione" alla "Vanità", dall' "Equilibrio" alla "Follia", dal "Pessimismo" all' "Ottimismo" ecc ecc. Mi ha sorpreso il constatare che ciascuno mi ha definito con lo stesso attributo che avrei utilizzato io per definire lui/lei. Ognuno vede in noi solo una parte di Sé stesso e chiaramente anche noi vediamo in lui una parte di noi (vediamo nell'altro solo ciò che risiede in noi, o non avremmo gli strumenti per notarlo). Provate anche voi - fra il serio e il faceto - per capire non tanto come vi vedono gli altri, ma cosa ognuno, attraverso voi, pensa di sé 




le regole del gioco sono che 'l'esaminato\a' NON deve replicare! di solito si mette al centro e gli altri intorno che a turno dicono 3 cose negative e 3 cose positive ...molti piangono e vanno via  ....altri si incavolano  ! ...altri restano fermi e 'accolgono'...dipende dalla persona che sta al centro...quanto è centrata ! 

Elenco blog personale